h.moscata

Le prime Ibride di moscata sono state ottenute dal reverendo inglese Joseph Pemberton a cavallo del 900 incrociando la rosa mutliflora “Trier”, con rose te,  prime ibride di te e noisette del tempo.

Il lavoro di Pemberton poi è stato continuato dai suoi giardinieri Mr and Mrs Bentall e solo a partire dagli anni ’90 circa dal Belga Louis Lens e i collaboratori Mrs and Mr Boudolf ancora attivi.

Il risultato sono piante molto generose e ricche, perché fioriscono continuamente producendo grandi mazzi di fiori di aspetto morbido e vaposoro.

I loro colori sono delicati, la loro crescita è spesso allargata e molto voluminosa, adatta a crescere lungo steccati, recinzioni e in gruppi. L’effetto di insieme è sempre soddisfacente e si adattano bene anche ad essere sostenute per formare piccoli rampicanti.

Per questa loro versatilità e lo scarso bisogno di cure sono tutt’ora oggetto di studio e ricerca per ottenere nuovi colori, forme più compatte e resistenti alle malattie.

Morbido cespuglio aperto con fogliame scuro e grandi mazzi di fiori doppi di medie dimensioni, bianchi con il centro rosa prodotti per lungo tempo durante la stagione. Leggero profumo, adatta  a vasi, letti di rose o come coprisuolo. Cm 90 x 150

Leggi tutto...
         
Pagina 1 di 2